Ingredienti

1 verza
300 gr ricotta
100 gr mortadella bologna
50 gr grana
20 gr burro
1 scalogno
1 uova
1 cucchiaio timo
q.b. olio di oliva extravergine
q.b. sale
q.b. pepe

Procedimento

1) Pulisci la verza. Stacca le foglie, elimina quelle sciupate e scotta le altre in acqua bollente salata per pochi istanti. Sgocciolale, falle asciugare, tieni da parte quelle esterne e trita quelle più interne.
2) Fai il ripieno. Trita lo scalogno sbucciato e soffriggilo con un filo d’olio e un pizzico di sale fino a quando comincia a imbiondire. Unisci le foglie interne della verza tritate e lascia cuocere a fuoco dolce per una decina di minuti. Amalgama la ricotta con l’uovo, la mortadella tritata, la verza stufata e 30 g di grana; regola di sale e pepe.
3) Completa e cuoci. Imburra gli stampini, foderali con le foglie di verza intere tenute da parte e riempili con il composto di ricotta. Termina con il grana rimasto e qualche fiocchetto di burro, quindi ripiega la parte delle sfoglie che sborda verso l’interno degli sformatini, spolverizza con il timo. Inforna a 180° per 20 minuti.