Ingredienti

q.b. sale
.5 bicchieri vino bianco
400 gr vongola
400 gr fasolaro
12 scampo
300 gr pomodoro passata
200 gr totano
2 cucchiai olio extravergine d’oliva
400 gr pasta di semola (di grano duro)
q.b. prezzemolo
300 gr rana pescatrice o coda di rospo
q.b. peperoncino
4 spicchio aglio

Procedimento

Gli spaghetti alla chitarra, dalla caratteristica sezione quadrata, prendono il nome dall’attrezzo che tradizionalmente si usa per prepararli: una sorta di cassetta di legno si cui sono fissati tanti cavetti d’acciaio, come in una chitarra appunto. La sfoglia viene adagiata sui fili e quindi pressata con il matterello. Per 5-6 persone, mescolate 250 g di farina bianca con 150 g di semola, 4 uova e una presa di sale. Lavorate la pasta fino a ottenere un composto elastico, formate una palla e lasciatela riposare coperta con un canovaccio per mezz’ora. Quindi stendela in sfoglie di 3-4 millimetri e sagomatela con la chitarra.