Ecco gli errori da non fare per iniziare al meglio la giornata, anche in estate.

Con l’arrivo dell’estate, complici caldo e afa, spesso sopravviene l’inappetenza e la poca voglia di fare colazione. Tuttavia proprio l’estate può essere una buona occasione per variare il menù, magari aggiungendo della colorata frutta di stagione o dei biscotti nuovi. E poi via libera alle colazioni in relax vista mare!

Liquidi fin dal mattino – Il primo errore da non commettere in estate, come durante tutto l’anno, è saltare la colazione. Soprattutto con il caldo, è fondamentale iniziare la giornata con un pasto che assicuri un buon apporto di liquidi per scongiurare il rischio disidratazione.

Gusto e leggerezza – Se siete in vacanza, cercate di non prendere d’assalto il buffet della colazione. Prediligete cibi freschi e leggeri come i centrifugati di frutta, lo yogurt o i cereali da colazione (fiocchi di mais e d’avena, muesli, cereali integrali o con l’aggiunta di frutta secca o frutti rossi) che contribuiscono a modulare meglio la risposta dell’insulina. Vanno bene anche tutti gli altri cereali, come biscotti, pane, fette biscottate o prodotti da forno.

Mai senza frutta – Iniziate sempre la giornata con un frutto: apporta fibre, sali minerali, vitamine, polifenoli, come antiossidanti, e acqua. L’estate è il momento migliore per introdurre questa buona abitudine. Se durante il resto dell’anno al mattino fatichiamo a lavarla, sbucciarla e consumarla con calma, in vacanza se ne possono apprezzare tutti i vantaggi.

Dedicate più tempo alla colazione – Se siete in vacanza, il momento della prima colazione, abitualmente consumato di fretta, prima di essere fagocitati dagli impegni giornalieri, può diventare un prezioso momento di condivisione per tutta la famiglia. Un’occasione ideale per sperimentare nuovi cibi, introdurre abitudini salutari e riappropriarsi del proprio tempo, soprattutto se fate parte di quella schiera di italiani che ingurgitano un caffè al volo prima di correre in ufficio.