Ingredienti

2 spicchio aglio
30 gr farina
500 gr melanzana
2 bicchieri olio di oliva
2 cucchiai pecorino da grattugiare
q.b. sale
1 uova
q.b. pepe
600 gr salsa di pomodoro
q.b. menta
1 cucchiaio pane grattugiato
400 gr pasta di semola (di grano duro)
q.b. prezzemolo

Procedimento

400 g di penne rigate
500 g di melanzane
2 spicchi di aglio
1 ciuffo di menta
2 cucchiai di pecorino grattugiato
1 cucchiaio di pangrattato
1 uovo
30 g di farina
2 bicchieri di olio di oliva
600 g di salsa di pomodoro
1 ciuffo di prezzemolo
sale
pepe

Spuntate le melanzane, sbucciatele e tagliate la polpa a dadini. Cospargeteli di sale e sistemateli in uno
scolapasta per 1 ora; sciacquateli e lessateli in acqua in ebollizione per 10 minuti.
Scolate le melanzane, passatele
con il passaverdura e lasciate raffreddare il purè ottenuto. Unite il pecorino, un trito di aglio e prezzemolo, l’uovo
sbattuto, un pizzico di sale, una spolverizzata di pepe macinato al momento e il pangrattato.
Modellate il composto
ricavandone tante piccole polpette A e passatele nella farina. Fate scaldare l’olio di oliva in una padella
antiaderente, friggetevi le polpettine in maniera uniforme e scolatele su un foglio di carta assorbente da cucina.
Lessate le penne in abbondante acqua leggermente salata in ebollizione. Nel frattempo, scaldate la salsa di pomodoro,
unitevi le polpettine e fatele insaporire. Invece di mescolare, scuotete delicatamente la padella facendo attenzione a
non romperle. Scolate la pasta al dente, conditela con la salsa e decorate con foglie di menta.