INGREDIENTI

300 gr farina

300 gr patata

60 gr zucchero

40 gr burro

25 gr lievito di birra

q.b. olio di arachidi

q.b. sale

PREPARAZIONE
1) Lessate le patate con la buccia, scolatele e passatele, calde, allo schiacciapatate. Pesatene 200 g, mettetele in una ciotola, unite 250 g di farina, 40 g di zucchero, il burro fuso, la scorza di limone, il lievito sciolto in mezzo dl di acqua tiepida, un pizzico di sale. Lavorate il tutto fino a ottenere un impasto omogeneo; fate una palla, incidetela a croce, mettetela in una terrina, copritela e fatela lievitare per 2 ore in un luogo tiepido.
2) Stendete la pasta allo spessore di circa un cm. Con un tagliapasta di 10 cm ritagliatevi tanti dischetti, poi con un tagliapasta di 5 cm ricavate al centro di ognuno un foro. Spolverizzate con 30 g di farina i bomboloni, copriteli e lasciateli lievitare almeno per un’ora.
3) Sollevate i bomboloni delicatamente con una paletta infarinata (dopo la lievitazione risultano molto morbidi) e friggeteli in abbondante olio ben caldo. Scolateli e appoggiateli su carta assorbente da cucina perché perdano l’unto in eccesso.
4) Sistemate i bomboloni toscani su un piatto da portata e cospargeteli con lo zucchero semolato rimasto.
Questa che avete appena letto è la ricetta tradizionale di Viareggio