INGREDIENTI

500 gr ricotta

200 gr farina

2 uova

300 gr funghi finferli (gallinacci)

100 gr pesto

80 gr grana

1 spicchio aglio

1 dl panna liquida

3 cucchiai olio di oliva extravergine

q.b. basilico

q.b. sale

q.b. pepe

1) Pulite e lavate 300 g di finferli accuratamente, tagliate a pezzi quelli più grossi e lasciate interi gli altri. Fate dorare in 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva 1 spicchio d’aglio schiacciato, eliminatelo quando sarà dorato e unite i funghi. Rosolateli per qualche minuto a fuoco vivace, poi abbassate la fiamma e mescolatevi 1 dl di panna fresca. Salate, pepate e lasciate sobbollire per qualche minuto; togliete dal fuoco e incorporate 100 g di pesto pronto.
2) In una ciotola, sbriciolate 500 g di ricotta fresca con una forchetta e mescolatela con 2 uova, 50 g di grana, un pizzico di sale e pepe; incorporate per ultima 200 g di farina setacciata e lavorate bene il tutto affinché non si formino grumi.
3) Prelevate il composto con un cucchiaino e, aiutandovi con un altro, fate cadere gli gnocchi di ricotta nell’acqua in ebollizione salata. Scolateli man mano che vengono a galla con un mestolo forato e adagiateli in una terrina calda.
4) Condite gli gnocchi di ricotta con il sugo ai finferli preparato, cospargeteli con il grana rimasto, pepate ancora se vi piace e guarnite con foglioline di basilico.