INGREDIENTI

500 gr farina

250 gr zucchero

250 gr nocciole

100 gr cioccolato fondente

1/2 bicchieri vermouth rosso

50 gr burro

3 uova

16 gr lievito vanigliato

10 gr ammoniaca

1 limone

I cantucci sono biscotti tipici toscani alla mandorle, detti anche biscotti di Prato, serviti solitamente accompagnati da vin santo. Qui ve li proponiamo in una variante ancora più golosa, con nocciole e cioccolato fondente, ideali per concludere un pasto in dolcezza.

1
Tritate grossolanamente metà delle nocciole spellate; spezzettate il cioccolato. Raccogliete in una terrina la farina, il lievito, l’ammoniaca, lo zucchero, il burro (a piacere potete utilizzare la stessa quantità di strutto), le uova, la scorza grattugiata del limone e il vermut; impastate e lavorate l’impasto finché sarà compatto; appiattitelo un po’, spargetevi sopra le nocciole, sia intere che tritate, il cioccolato e impastate ancora il tutto: dovete ottenere una pasta consistente, eventualmente aggiungete ancora poca farina.

2
Accendete il forno a 180°. Dividete l’impasto in 10 pezzi e formate dei filoni larghi circa 4 cm; sistemateli, leggermente distanziati, su una placca foderata con carta da forno e infornateli per 20-25 minuti.

3
Sfornateli, lasciateli intiepidire, poi tagliateli a fette spesse un paio di cm. Infornate i cantucci per altri 5 minuti per farli diventare croccanti. Accompagnateli con Vin Santo.