INGREDIENTI PER 4 PERSONE
Riso Vialone Nano
300 g
Melagrane
400 g
Vino rosso
1/2 bicchiere
Cipolle rosse
1
Brodo vegetale
1 l
Burro
1 noce
Olio extravergine di oliva
1 cucchiaio
Parmigiano grattugiato
50 g

Il risotto alla melagrana è un insolito primo piatto, gustoso e genuino. La melagrana è un frutto tipico della stagione autunnale, si classifica fra i frutti più ricchi di antiossidanti ed è ricchissimo di vitamina C, perfetto quindi per contrastare i primi malanni di stagione. Il gusto dolce e acidulo del melograno sarà smorzato dalla mantecatura finale di burro e parmigiano. Per i più golosi questo risotto può essere mantecato anche con un formaggio cremoso tipo la robiola o il caprino. La preparazione del risotto al melograno non presenta molte difficoltà, ma occorre prestare attenzione alla spremitura dei chicchi di melograno. Questi infatti non dovranno presentare alcuna traccia della parte bianca presente nel frutto in quanto la buccia ha un sapore amaro e sgradevole in bocca. Una volta sgranati i chicchi vanno passati o con il passaverdura oppure frullati e passati attraverso un colino a maglie fitte. Se amate il melograno provate a realizzare anche la marmellata e utilizzatela in accompagnamento ai dolci e con formaggi.

Bagnate con il succo di melograno e lasciate cuocere. Quando il liquido si è assorbito bagnate con il brodo vegetale. Portate a termine la cottura lasciando il chicco di riso leggermente al dente. Mantecate con il burro e il parmigiano poi servite decorando con i chicchi di melagrana rimasti.
Servite caldissimo.